In viaggio nel Nord della Germania con un autocarro refrigerato: Uwe Harms e il suo NG 2232

Veicoli d’epoca

La trasformazione di un cassone ribaltabile in sovrastruttura refrigerata.

Uwe Harms ha preso un NG italiano dotato di motore V10 e cassone ribaltabile e lo ha trasformato in un vero e proprio autocarro refrigerato.

Una breve pausa. L’autocarro refrigerato di Uwe Harms si presta particolarmente bene ai moderni spazi di questo antico caseificio.
Una breve pausa. L’autocarro refrigerato di Uwe Harms si presta particolarmente bene ai moderni spazi di questo antico caseificio.
La nuova generazione. Per Uwe Harms ogni NG che si rispetti deve essere dotato di deflettori dell’aria posizionati accanto alla mascherina del radiatore, componenti che gli ricordano la flotta del suo prozio. E che limitano l’imbrattamento dei finestrini laterali riducendo la pressione dinamica nella parte anteriore e, conseguentemente, le turbolenze dell’aria.
La nuova generazione. Per Uwe Harms ogni NG che si rispetti deve essere dotato di deflettori dell’aria posizionati accanto alla mascherina del radiatore, componenti che gli ricordano la flotta del suo prozio. E che limitano l’imbrattamento dei finestrini laterali riducendo la pressione dinamica nella parte anteriore e, conseguentemente, le turbolenze dell’aria.

La serie.

La presentazione dei veicoli della nuova generazione suscita sempre un certo entusiasmo tra gli esperti del settore. In un recente articolo su un test di guida risalente all’ottobre del 1973 si legge: «La brillante invenzione dei tecnici della Mercedes che hanno realizzato la nuova generazione di veicoli non può non ricevere un riconoscimento speciale. E questo non vale solo per il progetto generale, che si concretizza in una struttura modulare […], ma anche e in egual misura per i numerosi dettagli che si trovano a bordo e che sono indispensabili per tutti coloro che guidano un autocarro».

Il veicolo.

Le occasioni migliori arrivano sempre quando non le cerchi. Questa regola d’oro che accomuna gli appassionati e i collezionisti del mondo dei motori si è dimostrata valida anche per l’NG 2232 di Uwe Harms. Quando gli è stato proposto l’autocarro con cassone ribaltabile del 1976, la sua prima risposta è stata negativa. Ma poi ci ha riflettuto un po’. «Un veicolo italiano d’esportazione in discrete condizioni». E in seguito, di fronte alla possibilità di ricevere il veicolo direttamente a casa, il 58enne si è finalmente convinto.



Foto: Christoph Börries
Video: Alexander Tempel

11 commenti